Main partner:

La newsletter di Programmatic Italia si rinnova: ecco cosa cambia

Una nuova grafica, una diversa organizzazione dei contenuti e soprattutto una lieve variazione della periodicità per seguire maggiormente l’attualità

di Simone Freddi
16 gennaio 2018
programmatic-italia

Gentili lettori,

Con l’invio di oggi (martedì), inauguriamo una serie di cambiamenti per la nostra newsletter: una nuova veste grafica, una diversa organizzazione dei contenuti e soprattutto una lieve, ma significativa variazione della periodicità.

Pur restando essenzialmente bisettimanale, d’ora in avanti la newsletter di Programmatic Italia non sarà più vincolata alle scadenze fisse del martedì e venerdì mattina, ma si gioverà di un invio più “flessibile”. Seguiremo maggiormente l’attualità, cercando di proporre in apertura sempre una notizia o esclusiva e in anteprima, che sarà accompagnata dalle news “calde” del settore e da numerosi contenuti di analisi sullo scenario dell’ad tech: tra questi ci saranno gli approfondimenti della redazione e anche, d’ora in avanti, segnalazioni di articoli particolarmente interessanti pubblicati da altre fonti.

Se questa variazione si propone di valorizzare maggiormente il ruolo della newsletter nel contesto dell’attività di Programmatic Italia, l’obiettivo complessivo non cambia: da oltre tre anni, la nostra testata si posiziona infatti come unico esempio italiano di pubblicazione dedicata esclusivamente alle tematiche del Programmatic Advertising e dell’ad tech, che copre offrendo non solo notizie, ma anche cercando di “restituire un senso” a ciò che accade in quest’ambito, anche attraverso interviste, articoli d’opinione, sondaggi e ricerche.

Si tratta di un impegno di cui c’è più che mai bisogno. L’impatto sempre maggiore della tecnologia e dell’automazione a tutti i livelli è, infatti, un fenomeno destinato a coinvolgere sempre di più tutti gli attori del mercato, dai publisher ai brand, fino agli operatori. E che non riguarda più “solo” il digitale in senso stretto. C’è quindi una forte domanda di chiarezza e informazione, rispetto alla quale faremo del nostro meglio per fare la nostra parte.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette