Main partner:

Kantar Media espande il monitoraggio della pubblicità digitale: arrivano i dati sul Programmatic

La società fornirà informazioni sugli investimenti e su come un’inventory è stata venduta e da chi. Uno strumento in più per garantire maggiore trasparenza nell’ecosistema

di Alessandra La Rosa
13 luglio 2017
kantar-media

Kantar Media espande la sua offerta di servizi per il monitoraggio della pubblicità digitale, con la disponibilità di dati sulla pubblicità in Programmatic.

I nuovi dati forniranno informazioni più dettagliate sui canali di acquisto della pubblicità digitale, inclusi insight su mediatori ed erogazione delle impression (dunque come un’inventory è stata venduta e da chi) e sulla spesa in pubblicità digitale transata in Programmatic. “I dati – spiega la società in una nota -, coprono milioni di posizionamenti e includono il monitoraggio di annunci digitali su piattaforme display, video e mobile”.

Senza dubbio, uno strumento in più per garantire maggiore trasparenza nell’ecosistema: sapere come uno spazio è stato venduto, quali sono stati gli intermediatori coinvolti e quanto è stato speso per esso può costituire un elemento critico per una maggiore chiarezza sui processi del trading programmatico. Oltre che assicurare, più concretamente, che la stessa inventory non venga venduta più di una volta.

I dati sul programmatic vanno ad estendere ulteriormente la già ampia offerta di servizi di misurazione di Kantar Media, che comprende: mobile web e applicazioni (centinaia di siti e app); online video inclusi video cross-media (campagne pre-, mid- e post-roll su centinaia di siti, compresi video riproposti tra tv e web); paid search (copertura di 2 milioni di inserzionisti e 14 motori di ricerca); pubblicità display (annunci statici, dinamici/rich media e HTML5, con relativo storico di impression e di spesa); digital promotion (coupon e app); annuci geotargettizzati e locali; e social owned media (oltre 20 mila brand su Facebook, Twitter e YouTube).

L’ampliamento delle capacità della piattaforma sarà prima limitato agli USA, ma andrà successivamente a toccare anche altri mercati chiave della società.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.