Main partner:

Jobmetoo riconferma il digital a Reprise Media: in piano anche programmatic adv

Lo scorso anno l’agenzia per il lavoro ha avviato una campagna in modalità automatizzata, sfruttando le potenzialità della piattaforma proprietaria del gruppo IPG Mediabrands, Cadreon. Una strategia che verrà portata avanti anche nei prossimi mesi

di Alessandra La Rosa
26 gennaio 2015
reprise-media-ipg

Continuerà a puntare anche sul Programmatic Advertising la strategia di comunicazione digital di Jobmetoo per il 2015. L’agenzia per il lavoro che opera online dedicata esclusivamente alle persone con disabilità e appartenenti alle Categorie Protette, ha deciso di riconfermare anche per quest’anno Reprise Media, l’agenzia digital appartenente al gruppo IPG Mediabrands, per le sue attività digital.

Nel corso del 2014 Reprise Media, guidata in Italia da Luca Carrozza, ha curato per Jobmetoo una strategia digital B2C in grado di integrare differenti attività media digitali, con il duplice obiettivo di generare lead, ampliando il database di curricula di Jobmetoo, e aumentare la brand awareness. In meno di otto mesi sono stati raggiunti risultati più che soddisfacenti, con migliaia di curriculum raccolti.

Al fine di poter ampliare l’audience è stata anche attivata una campagna in programmatic buying, sfruttando le potenzialità della piattaforma proprietaria del gruppo IPG Mediabrands, Cadreon. A tale proposito sono state attuate due differenti strategie: la prima contestual, sfruttando i contenuti del sito web visualizzato dall’utente per associare il messaggio pubblicitario strettamente a essi affine, la seconda di retargeting, allo scopo di intercettare quella fascia di utenti già interessati ai servizi offerti da Jobmetoo, che non avevano ancora portato a termine la registrazione online.

Uno strumento che verrà confermato anche per quest’anno, ma con nuovi obiettivi. Per il 2015, infatti, la conferma dell’accordo con Jobmetoo porterà Reprise Media a lavorare su due fronti. Da una parte si proseguirà con le attività del 2014, allo scopo di ottenere un miglioramento dei numeri lato b2c, dall’altra la strategia digital si focalizzerà sullo sviluppo del b2b, lavorando dunque in particolar modo su un target “aziende” con l’obiettivo di colpire quelle che hanno necessità di connettersi con i migliori candidati.

Luca-Carrozza-reprise-media
Luca Carrozza

«Siamo molto fieri di essere stati scelti da Jobmetoo come partner per il conseguimento di importanti obiettivi di business – ha dichiarato Luca Carrozza -. La realtà di Jobmetoo è, infatti, un esempio virtuoso di come sia possibile per una startup in Italia, diventare in poco tempo un’agenzia solida e affermata. Ritengo che il grande lavoro fatto insieme dimostri come Reprise Media possa essere un consulente strategico importante per muoversi con competenza su diversi fronti. Il nostro know-how ci permette di comprendere appieno le esigenze dei nostri clienti e individuare le giuste soluzioni per i loro bisogni».

 

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.