Main partner:

Intarget guarda al MarTech con il lancio della unit dedicata in:tech. Alla guida Andrea Marcante

La divisione, che potrà contare su un team di 20 persone, accompagnerà le imprese a comprendere il potenziale dei dati per valorizzare il proprio modello di business, in un percorso verso la piena maturità digitale

di Alessandra La Rosa
20 novembre 2019
Nicola Tanzini, Founder e CEO di intarget
Nicola Tanzini, Founder e CEO di intarget

Accompagnare aziende nazionali e internazionali verso i loro obiettivi in un percorso direzionato alla piena maturità digitale. Con questo obiettivo in mente, intarget, digital company italiana con centro direzionale a Pisa e sedi a Milano, Lugano e Shanghai, ha presentato in occasione di IAB Forum in:tech, la sua nuova business unit dedicata al MarTech (Marketing Tecnology).

Una novità con cui intarget intende offrire sempre più una brand strategy su misura e coinvolgere il pubblico in un’esperienza di valore, facendo arrivare il messaggio giusto al momento giusto, in modo chiaro e diretto.

«Siamo lieti di annunciare questo ulteriore sviluppo di intarget che consolida la nostra capacità di offrire dei servizi tailor-made: dallo studio e dalla consulenza per le strategie integrate con un approccio data-driven, alla protezione, valorizzazione e attivazione del dato grazie alle nuove soluzioni tech e all’Intelligenza Artificiale applicata al marketing – afferma Nicola Tanzini, Founder e CEO di intarget -. Diventa sempre più importante partire dai bisogni di un’azienda e saper utilizzare i dati come parte integrante dei processi atti al conseguimento degli obiettivi. I dati battono le opinioni: il dato ha modificato i modelli e i processi di business, obbligando le imprese a rivedere il proprio mindset in quest’ottica. Noi vogliamo aiutarle in questo percorso».

Lo sviluppo di in:tech si inserisce in un contesto che vede una forte espansione dell’adozione di soluzioni di analytics in Italia. Secondo l’Osservatorio Big Data Analytics & Business Intelligence del Politecnico di Milano, nel 2019 il mercato Analytics raggiungerà un valore di 1,7 miliardi di euro, in crescita del 23% rispetto allo scorso anno, oltre il doppio rispetto al 2015 (790 milioni). Negli ultimi 4 anni, infatti, il tasso medio annuo di crescita è stato pari al 21,3%. Il 93% delle grandi imprese investe in progetti di Analytics, contro il 62% delle PMI, e le aziende mature che hanno inserito un numero significativo di figure professionali di Analytics in diverse funzioni aziendali sono passate dal 31% nel 2018 al 50% nel 2019.

Un momento della presentazione di in:tech
Un momento della presentazione di in:tech

Alla guida di in:tech ci sarà Andrea Marcante, che coordinerà un gruppo di oltre 20 persone tra data scientist e data engineer in grado di accompagnare le aziende a prendere decisioni supportate dai dati nei tre pilastri di intarget: la comprensione dei bisogni e l’utilizzo dei dati per avere la conoscenza e analizzare gli insight, la scoperta del data journey per presidiare l’intero percorso del consumatore; l’utilizzo delle informazioni ottenute per prendere decisioni supportate da dati.

«L’utilizzo di piattaforme tecnologicamente avanzate è importante non solo per la protezione dei dati per la tutela del consumatore e per rispettare il GDPR, ma anche per la valorizzazione del dato, la generazione di nuovi KPI e l’utilizzo di strumenti di analisi per creare previsioni e migliorare il data modeling – afferma Andrea Marcante, Managing Director di in:tech -. Le nuove soluzioni tech e l’Intelligenza Artificiale applicata al marketing permettono ai brand di comprendere un customer journey sempre più complesso e basare ogni scelta tattica o strategica su una forte consapevolezza data dal lavoro sugli insight».

La unit in:tech è stata lanciata in occasione di un evento privato all’interno dello IAB Forum, una tavola rotonda in cui il CEO e Founder di intarget Nicola Tanzini,  il Martech Managing Director di intarget Andrea Marcante, il Full Professor of Machine Learning at Politecnico di Milano Carlo Vercellis e il Founder e CEO Mymovies e General Manager Mashable Gianluca Guzzo, moderati dal giornalista Giampaolo Colletti, hanno fatto luce sulle tendenze più attuali che stanno ridefinendo il concetto del marketing e sulla necessità di accompagnare le imprese in un percorso verso la piena maturità digitale.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.