Main partner:

InMobi, accordo con Moat per la misurazione della pubblicità video mobile

La partnership consentirà alle aziende di misurare se l’annuncio è visto, e anche ascoltato, da un essere umano. L’osservazione sarà applicabile anche ai formati native

di Alessandra La Rosa
28 ottobre 2016
video-mobile

InMobi ha annunciato di aver siglato un accordo con Moat per offrire agli inserzionisti strumenti di misurazione della pubblicità video mobile.

L’accordo consentirà alle aziende di misurare, tra le varie metriche, se l’annuncio è visto da un utente umano, o se è visto e anche ascoltato da un umano. La misurazione è applicabile a tutti i formati mobile inclusi video e native.

Grazie alla partnership, i clienti di InMobi potranno anche trattare sull’acquisto di impression in-app viewable su formati video, interstitial e banner utilizzando le metriche del sistema di misurazione di Moat.

Moat sarà integrata direttamente nel Software Development Kit di InMobi, permettendo agli inserzionisti di misurare la viewability dei loro annunci massimizzando nel frattempo importanti KPI come i tassi di completamento e di engagement.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.