Main partner:

ID5 punta ad espandersi in Europa con la nuova Chief Strategy Officer Joanna Burton

Ex SpotX, la manager si occuperà di accelerare l’ampliamento internazionale dell’azienda, in particolare in USA e nei mercati europei, Italia inclusa

di Alessandra La Rosa
14 maggio 2019
joanna-burton-id5
Joanna Burton

ID5 ha un nuovo Chief Strategy Officer: Joanna Burton.

Ex VP European Strategy di SpotX, Joanna Burton porta in ID5 25 anni di esperienza nel mondo ad tech maturata presso aziende tra le quali Rubicon Project, Microsoft, AOL, Dailymotion, uSwitch.com, Blue Barracuda, Omniture (ora parte di Adobe) e AppNexus. Nel nuovo ruolo, si occuperà di creare una strategia go-to-market in grado di generare nuovi flussi di profitto, di rafforzare i legami con i publisher e di accelerare l’espansione internazionale dell’azienda, in particolare nei mercati europei – Italia inclusa – e in USA.

ID5, fondata da Mathieu Roche, Scott Menzer e Pierre-Antoine Durgeat, è stata lanciata nel 2017 grazie al supporto di 360 Capital Partners. Specializzata in digital identity, la società offre una soluzione in grado di ridurre il numero di sincronizzazioni di pixel sui siti web e di aumentare i match rate per le piattaforme di ad tech al fine di accrescere la monetizzazione delle audience e degli spazi pubblicitari in programmatic.

«Joanna Burton porta con se una profonda conoscenza del panorama dell’ad tech, sia in Europa che negli Stati Uniti, che sarà di grande beneficio per il nostro leadership team – commenta Mathieu Roche, co-fondatore e CEO di ID5 -. Durante gli ultimi 25 anni Joanna ha fornito consulenza a diverse agenzie, online publisher, ad network e piattaforme di ad tech e ha contribuito alla crescita dell’advertising technology industry. La sua esperienza, forgiata presso digital publisher e piattaforme supply-side, le permette di comprendere le sfide che gli editori devono sostenere per quanto riguarda la monetizzazione, e come queste possano essere affrontate grazie alla soluzione di shared identity di ID5. Tale conoscenza ed esperienza insieme alla sua sagacia e spirito di iniziativa rafforzeranno il management team di ID5».

«L’advertising technology è la mia passione – aggiunge Joanna Burton – e sono entusiasta di lavorare con persone in grado di trovare approcci innovativi alle problematiche del settore. L’incredibile crescita di ID5 in Europa è la prova che il mercato necessita una soluzione di digital identity in grado di aumentare i match rate e di conseguenza i ricavi degli editori e delle ad tech platform. Le tempistiche sono favorevoli in quanto il mercato è sotto pressione dal punto di vista competitivo e legislativo. L’azienda, guidata da Mathieu Roche, ha creato un team invidiabile, che include Morwenna Beales di Rubicon Project e Adam Rowley di Oracle con cui ho lavorato in passato».

Il consiglio di amministrazione di ID5 è composto da François Tison, Partner, e Alexandre Mordacq, Principal presso 360 Capital Partners, Pierre-Antoine Durgeat e Mathieu Roche, co-fondatori di ID5 e Anthony Rhind, Chief Operating Officer di Beamly, società appartenente al gruppo Coty.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.