Main partner:

IAB pubblica i dati del Quality Index relativi al quarto trimestre 2019

Si chiude il primo anno di misurazioni da parte dello strumento creato dall’associazione, che nella prossima tranche vedrà alcune novità per favorirne l’utilizzo tra i player lato domanda

di Rosa Guerrieri
31 gennaio 2020
media-quality

Si chiude, con la pubblicazione dei dati sul Q4 del 2019, il primo anno di misurazioni dello IAB Quality Index, lo strumento creato da IAB Italia per misurare e certificare la qualità dell’inventory online.

La ricerca si propone di sostenere i valori di qualità e trasparenza della rete attraverso una rilevazione “terza” e imparziale, e il suo obiettivo è quello di offrire ai publisher un parametro completo per valorizzare la propria offerta, e alle aziende e alle loro agenzie un criterio di scelta oggettivo dei bacini pubblicitari, per accertarsi che i propri investimenti in comunicazione siano associati a contesti di elevata qualità e per disporre di informazioni più precise e oggettive sulla pianificazione delle loro campagne.

I dati relativi all’ultimo trimestre 2019 sono disponibili a questo link.

Intanto, IAB annuncia che nella prossima ricerca, relativa ai primi mesi del 2020, verranno introdotte “alcune novità” con l’obiettivo di favorire l’utilizzo dello strumento da parte dei player lato domanda.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial