Main partner:

IAB lancia un servizio che aggiorna aziende e DSP sugli elenchi ads.txt

Lo strumento, a pagamento, scansiona milioni di liste e fornisce regolarmente ai marketer le versioni più aggiornate

di Alessandra La Rosa
10 maggio 2018
ads.txt-620x413

Un anno fa IAB lanciava Ads.txt, uno strumento, nato per combattere il fenomeno delle inventory fraudolente, che consiste in un file di testo che gli editori “attaccano” ai loro domini e che elenca i nomi di tutte le piattaforme autorizzate a vendere le inventory di un sito.

Col tempo l’adozione di questo strumento si è fatta sempre più vasta, nonostante alcuni problemi nella sua implementazione, anche grazie all’endorsement di vari operatori del settore come Adform, 4Strokemedia, Smart, AppNexus, Mediamath, SpotX, GroupM e Google, solo per citarne alcuni.

Ora però che lo strumento è diventato “la norma” per molti editori, nasce un altro problema tra aziende e DSP, ossia quello di aggiornare le liste in loro possesso man mano che esse cambiano, ad esempio quando nuovi venditori si aggiungono all’elenco di un editore. Alcune società possiedono dei loro “crawler”, ossia dei programmi capaci di analizzare regolarmente le liste segnalando modifiche. Per tutte le altre, IAB Tech Lab ha creato un nuovo strumento, che li aiuta ad essere aggiornati sulle liste ads.txt dietro pagamento di una fee.

Si chiama Ads.txt Aggregator, e come indica il nome mette insieme elenchi ads.txt, scansionando ogni giorno 2,2 milioni di domini che hanno caricato le liste, verificando modifiche (il sofware non controlla però eventuali errori nelle liste) e pubblicando le versioni aggiornate di ogni file all’interno di un database. Gli abbonati al servizio possono scaricare una copia dei file dal sito di IAB Tech Lab o accedere ai dati tramite una API.

Il servizio costa 5 mila dollari all’anno per i membri di IAB Tech Lab e 10 mila per gli esterni. Una fee che, secondo quando ha dichiarato  la stessa IAB Tech Lab, sarebbe volta a coprire i costi operativi dell’aggregatore (tecnologici e di personale che supervisiona lo strumento) ed a supportare l’associazione nel suo complesso.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.