Main partner:

Hotpoint-Ariston: 450 mila euro investiti in Programmatic Advertising. La strategia 2015 sarà quella dell'”Always On”

Il brand, che lavora a livello pubblicitario con JWT e MRM, ha avviato in estate una campagna video in modalità programmatica, tuttora in corso fino alla fine dell’anno, gestita dal centro media Vizeum

di Alessandra La Rosa
03 dicembre 2014
hotpoint-ariston-programmatic

Essere sempre ovunque, non solo in tv, dove la pubblicità continua a essere efficace, ma anche lungo tutto il percorso decisionale, sul web, nel punto vendita, nelle consumer reviews, e così via. La strategia di comunicazione di Hotpoint-Ariston si basa sul concetto di “Always On”.

A raccontarci tutto questo è stato Andrea Marino, direttore marketing Mercato Italia di Indesit Company, in occasione di un incontro con la stampa questa mattina a Milano.

Il digital, secondo quanto ha rivelato il manager, quest’anno è stato particolarmente importante, anche in ottica pubblicitaria: tra maggio e luglio, infatti, Hotpoint-Ariston è stato oggetto di una campagna di comunicazione focalizzata su tutta la gamma di prodotti e basata, oltre che su formati speciali in tv, anche su una pianificazione video in Programmatic advertising. «Abbiamo privilegiato una strategia di Programmatic advertising con formati video fatti ad hoc per il mondo web, che risponde meglio alla reale esperienza di esplorazione digitale rispetto al classico e decadente banner in home page. La scelta del Programmatic è stata dettata dall’esigenza di seguire il cliente dove va, e in effetti la strategia è stata premiante perchè abbiamo riscontrato dei risultati positivi sulla campagna. In tutto, tra tv e web abbiamo investito per questa campagna un budget di circa 3 milioni di euro, di cui circa il 15% sul digital». La campagna in Programmatic, gestita dal centro media di Hotpoint-Ariston Vizeum, è tuttora in pianificazione e si chiuderà alla fine dell’anno.

Quanto alle strategie per il 2015 Marino ha detto: «Le stiamo ancora defininendo. Investiremo quanto stanziato quest’anno, se non di più, ma probabilmente il media mix cambierà. Su un ritorno sul piccolo schermo con spot “tradizionali” non so ancora dire, ma certamente il digital continuerà ad essere importante, anche in chiave Programmatic».

I partner di comunicazione di Hotpoint-Ariston sono JWT per la creatività, MRM per lo sviluppo digitale, MSL Group per le pr e Showreel per l’instore marketing, mentre come già detto a curare le pianificazioni è Vizeum.

Leggi l’articolo completo su engage.it.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.