Main partner:

GroupM, John Montgomery è il nuovo Global Executive Vice President per la Brand Safety

Lavorerà di concerto con le altre agenzie del gruppo per stabilire un insieme coerente di standard globali al fine di incrementare la sicurezza del marchio delle aziende clienti in tutti i loro mercati di attività

di Cosimo Vestito
26 luglio 2016
groupm-montgomery-brand safety
John Montgomery, Global Executive Vice President Brand safety di GroupM

GroupM, la media investment company del gruppo WPP, ha affidato a John Montgomery il ruolo di Global Executive Vice President per la Brand Safety. La nomina conferma l’impegno dell’azienda già profuso in ambito viewability, verifica dell’audience e controlli anti pirateria, oltre agli sforzi compiuti in contrasto alle tecnologie di blocco pubblicitario. Montgomery lavorerà di concerto con le altre agenzie di GroupM, Mindshare, MEC, MediaCom, Maxus, Essence, Xaxis e diverse aziende locali, per stabilire un insieme coerente di standard globali al fine di incrementare la brand safety dei clienti in ogni mercato in cui operano.

La sua carriera in WPP è iniziata nel 1989, quando entrò Ogilvy Sud Africa come Media Director; nello stesso Paese fu, in seguito, responsabile del lancio di Mindshare e fu poi nominato Global CEO di Mindshare Interaction. Dal 2015 ha rivestito l’incarico come Presidente per il Nord America di GroupM Connect, supportando anche l’espansione delle attività programmatiche all’interno della società.

“La difesa, messa in campo da GroupM, degli elevati standard qualitativi nel digitale continua ad essere impegnativa ma gratificante, credo che l’intera industria ne tragga beneficio”, ha dichiarato Montgomery, “Il mercato digitale americano oggi è una piattaforma migliore per gli inserzionisti e ciò, in ultimo, lo rende, sul lungo periodo, un ecosistema più forte per i proprietari di contenuti e per i consumatori. Agire a livello globale su questi temi rappresenta sicuramente uno sforzo maggiore, data le differenze tra gli attori e le piattaforme, oltre ai diversi livelli di preparazione dei venditori e dei mercati nei vari paesi. Ad ogni modo, il marketing è sempre più un’impresa globale e richiede un ecosistema senza frontiere che condivida standard basilari, pratiche e nomenclatura a supporto della sicurezza del marchio. Sono felice di aiutare GroupM a realizzare questo obiettivo.

Nel suo nuovo ruolo, Montgomery riportera a Rob Norman, Global Chief Digital Officer di GroupM.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette