Main partner:

Google ha un nuovo capo della pubblicità

Intanto Samsung mette a punto la sua piattaforma ad tech e in Germania un’alleanza di aziende mira a proteggere la privacy degli utenti. La nostra rassegna di oggi

di Alessandra La Rosa
03 ottobre 2018
Prabhakar-Raghavan-google
Prabhakar Raghavan, il nuovo capo della pubblicità di Google

Oggi nella nostra rassegna parliamo di una nuova nomina in Google, della piattaforma ad tech di Samsung e di un’alleanza in Germania sul fronte privacy.

Nuovo capo della pubblicità per Google

Google ha un nuovo capo della pubblicità. E’ Prabhakar Raghavan, ex VP Engineering delle app cloud della società. Il manager ha preso il posto di Sridhar Ramaswamy, a capo del business pubblicitario di Big G per i passati 15 anni, che ha lasciato l’azienda per diventare General Partner di Greylock Partners. Raghavan, veterano nel campo del Search e dell’Intelligenza Artificiale, coordinerà sia la parte di prodotto che quella ingegneristica. Leggi di più su MediaPost.

Samsung mette a punto la sua piattaforma ad tech

Con 32 milioni di Smart TV solo negli Stati Uniti, Samsung è il principale produttore di televisori intelligenti nel mondo, e da qualche tempo ha deciso di sfruttare questo suo successo di vendite per mettere a punto un’offerta pubblicitaria ad hoc – Samsung Ads – sui suoi dispositivi video. In particolare, l’azienda coreana ha messo a punto un modo per connettere le inventory OTT e lineari per i suoi clienti, utilizzando i suoi dati televisivi di prima parte all’interno di una stack pubblicitaria completa. L’offerta «è unica – spiega Tom Fochetta, VP of advertising sales di Samsung Ads -. Abbiamo una nostra DSP proprietaria, possiamo raggiungere gli utenti su Smart TV, mobile o desktop e seguirli in tutto il loro content journey». Samsung non vende i propri dati ad altre società, ma opera come un mini “walled garden”. Leggi di più su AdExchanger.

In Germania un’alleanza di aziende mira a proteggere la privacy degli utenti

Un’alleanza di aziende dei settore media, ecommerce e ISP (Internet Service Provider) sta lanciando una “soluzione unificata per il login dei consumatori”, che darà agli utenti un maggior controllo sulle loro impostazioni della privacy online. Il prodotto, che sarà disponibile nel giro di due settimane, è stato disegnato per rispondere alle nuove norme per i contenuti e la data privacy, ora diventate più stringenti con la definitiva entrata in vigore del GDPR, e consente agli utenti, una volta stabilite le impostazioni di privacy, di renderle automaticamente effettive su tutte le piattaforme coinvolte nell’intesa. L’alleanza, fondata lo scorso anno dai broadcaster tedeschi Prosiebensat.1 e RTL group e dall’ISP United Internet, conta ora svariati partner, tra cui Spiegel, Gruner+Jahr, Zalando, Scout24 e GroupM Germany. Leggi di più su Digiday.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.