Main partner:

Google aggiorna i propri strumenti pubblicitari: più controllo agli utenti sui dati

Tramite le “Impostazioni Annunci” si potranno conoscere caratteristiche e interessi che guidano il targeting delle campagne. Ampliata anche la funzione “Perché vedo questo annuncio?”

di Rosa Guerrieri
14 giugno 2018
google

In un momento in cui, anche grazie alle nuove normative europee, gli utenti puntano ad avere un sempre maggiore controllo sui propri dati personali e su come vengono utilizzati dalle aziende, Google annuncia alcuni aggiornamenti dei propri prodotti pubblicitari volti ad aiutare le persone a capire perché vedono determinati annunci e a consentire loro di modificare l’esperienza adv.

“Con questi miglioramenti, potrete navigare il web con fiducia, sapendo di avere tutte le informazioni e il controllo per migliorare il modo in cui Google lavora per voi”, scrive il product manager di Big G Philippe de Lurand Pierre-Paul nel blog post con cui annuncia le novità, aggiungendo che il suo augurio è che tali aggiornamenti possano rispondere adeguatamente alle preoccupazioni degli utenti sul tema dati e privacy. Un tema che in questi giorni è particolarmente “sensibile”, come testimoniano le recenti nuove accuse a Facebook, dopo il caso Cambridge Analytica.

Gli aggiornamenti di Google coinvolgono innanzitutto le “Impostazioni Annunci” (Ad Settings), tramite cui ora gli utenti potranno avere accesso a una lista di interessi e altre caratteristiche personali che guidano gli algoritmi nell’erogazione a loro di una determinata campagna. Cliccando sulle singole voci dell’elenco si potrà accedere ad ulteriori dettagli ed anche rimuovere determinate categorie. “Spegnere una categoria significa che non riceverete più annunci customizzati in base ad essa attraverso le nostre piattaforme e sui siti e app che utilizzano i nostri strumenti per la pubblicità, finché siete loggati nel vostro account Google. Le campagne che vedrete saranno basate su fattori generali, come i contenuti che state visualizzando o il momento del giorno, o le altre categorie che non avete disattivato”.

google-ad-settings

Google ha anche aggiornato lo strumento “Perché vedo questo annuncio?” (“Why this ad?”), che consente, cliccando su una campagna, di accedere a maggiori informazioni su perché Google pensa che essa sia di interesse per l’utente. Fino ad ora la funzione era disponibile solo su selezionati formati, mentre adesso è stata ampliata a tutti i prodotti e servizi di Google, tra cui YouTube, Google Play, Gmail, Maps e Search e quasi tutto l’ad network della società.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter