Main partner:

Frodi e brand safety: Smart AdServer sigla un accordo con Fraudlogix

La partnership prevede un controllo sulla presenza di traffico fake e un monitoraggio sulla viewability, la brand safety e il domain (URL) masking all’interno del marketplace della piattaforma

di Alessandra La Rosa
05 aprile 2017
frodi-pubblicitarie-bot

Smart AdServer punta a combattere il traffico fraudolento e a migliorare la qualità delle sue inventory grazie a una partnership con la società di ad verification Fraudlogix.

L’accordo prevede un controllo sulla presenza di traffico fake – compreso quello generato da bot e dispositivi dirottati – e un monitoraggio sulla viewability, la brand safety e il domain (URL) masking all’interno del marketplace di Smart AdServer.

«La qualità è diventata un argomento chiave nel nostro ecosistema. E in Smart Adserver vogliamo essere in prima fila in questa battaglia contro le frodi e i contenuti non di qualità. Vogliamo garantire ai nostri inserzionisti la fornitura di traffico 100% non fraudolento e la migliore inventory – spiega David Pironon, Chief Programmatic Officer at Smart AdServer -. Ecco perché abbiamo creato una squadra completa dedicata alla qualità all’interno del nostro dipartimento Programmatic. Abbiamo scelto Fraudlogix per assicurare un alto livello di qualità sul nostro Exchange e si tratta di una soluzione potente e complementare ai nostri già robusti strumenti interni e ai nostri team dedicati».

La soluzione di Fraudlogix consentirà alla piattaforma di monitorare i suoi miliardi di impression mensili e di identificare il traffico non-umano generato da bot, malware, script automativi e altri mezzi fraudolenti, oltre a segnalare siti con problemi di brand-safety.

«Questa mossa è parte del costante impegno della società per la lotta contro le frodi sull’adv per conto dei propri clienti, il che contribuirà a gestire e migliorarne la qualità dell’inventario», commenta Andrea Ceccoli, Italy Manager di Smart AdServer.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter