Main partner:

Francesco Barbarani, Rai Pubblicità: «Via all’offerta Rai in private deal nell’arco delle prossime settimane»

Da due settimane l’inventory digitale del broadcaster è a disposizione solo in open auction, gestita dal nuovo partner Rubicon Project. «Aprirci al Programmatic è stato per noi un passo fondamentale», ha ribadito il Vice President Sales Radio & Web della concessionaria

Alessandra La Rosa
13 ottobre 2015
Barbarani_Rai-470x333
Francesco Barbarani

Era il 10 settembre quando Rubicon Project, società tecnologica globale che gestisce l’unica soluzione pubblicitaria indipendente per automatizzare l’intero ecosistema del digital advertising, annunciava l’inizio di una collaborazione con la più importante rete televisiva italiana: l’emittente pubblica Rai.

Una collaborazione rilevante, che prevede che le inventory Rai di alta qualità dei portali Rai.tv e Rai.it (anche nella loro versione mobile), così come le offerte di app, siano messe a disposizione degli inserzionisti italiani tramite la piattaforma di Rubicon Project per renderne più efficace e automatizzato l’accesso.

In occasione dello IAB Seminar sul Programmatic, il 13 ottobre a Milano, abbiamo incontrato Francesco Barbarani, Vice President Sales Radio & Web Rai Pubblicità, presente all’evento con uno speech insieme proprio a Sara Buluggiu, Italy Country Manager & Southern Europe Sales Director Rubicon Project, e gli abbiamo chiesto cosa significa, per una realtà in qualche modo “istituzionale” come Rai, entrare nel mondo della pubblicità automatizzata.

«Sicuramente per Rai aprirsi al Programmatic è stato un passo fondamentale – ci ha risposto -. E’ vero che si tratta di una novità per una società storicamente “televisiva” come la nostra, ma è vero pure che l’offerta di Rai è anche altri mezzi, come la radio e soprattutto il digital, che presidiamo con contenuti premium, e per il mondo di internet il Programmatic è una realtà da cui ormai non si può prescindere. Da un lato bisogna stare al passo con le nuove tendenze in ambito marketing, dall’altro bisogna seguire le richieste dei nostri inserzionisti, e dunque abbiamo capito che era giunto il momento di dotarci di un partner per affrontare il mondo programmatico. Un partner che abbiamo trovato in Rubicon Project».

La collaborazione tra Rai e Rubicon Project prevede, come si diceva, la gestione di una vasta offerta, che di fatto esclude solo i video pre-roll (gestiti da Rai Pubblicità in maniera tradizionale), sia in open auction che in private marketplace. A tal proposito Barbarani ci ha detto: «Siamo partiti due settimane fa con l’offerta in Programmatic, che attualmente è aperta solo in open auction. Nell’arco delle prossime settimane, invece, implementeremo anche la parte di private deal. Il punto di forza di Rai sono i contenuti premium, e stiamo studiando, insieme al nostro nuovo partner, come valorizzarli al meglio grazie alla tecnologia».

Abbiamo chiesto a Barbarani anche un parere sullo IAB Seminar. «E’ un evento fondamentale, soprattutto se affronta settori tanto nuovi come il Programmatic, perchè è importante aiutare gli operatori a capire e conoscere le nuove frontiere del mercato della comunicazione digitale. E chi meglio di IAB, tradizionalmente votata all’education della industry, può farlo?».

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette