Main partner:

La nuova frontiera dell’ecommerce? I dati comportamentali, secondo Fanplayr

L’eliminazione dei cookie di terze parti su Chrome è un grave intoppo per molte soluzioni tecnologiche. Ecco come la società si propone di superarlo

di Rosa Guerrieri
02 aprile 2020
enrico quaroni-fanplayr
Enrico Quaroni

L’analisi dei dati comportamentali risulta essere la nuova frontiera dell’ecommerce, anche a causa della decisione di Google di eliminare il supporto ai cookie di terze parti da Chrome entro il 2022 che segue il blocco di tutti i cookie di terze parti come impostazione predefinita su Safari per iOS, iPadOS e macOS.

Ne è convinta Fanplayr, società specializzata in tool di segmentazione in real time, da sempre in prima linea nella ricerca di un approccio sicuro e all’avanguardia per poter offrire ai propri clienti un servizio efficace per convertire gli utenti in buyers. Grazie all’utilizzo dei behavioural data, ovvero, quei dati relativi al comportamento e alle preferenze di navigazione dei consumatori, Fanplayr può segmentare gli utenti e indirizzarli in modo coerente ed efficace. I dati comportamentali, infatti, in un panorama tecnologico in continua evoluzione, rappresentano dei veri e propri indicatori di intenti che consentono di studiare in modo sicuro e completo il processo decisionale e le reali esigenze degli utenti offrendo loro un’esperienza d’acquisto personalizzata.

Seppur l’annuncio dell’eliminazione dei cookie di terze parti sia un grave intoppo per molte soluzioni tecnologiche che operano nel digital marketing, Enrico Quaroni, VP Global Sales di Fanplayr sottolinea che: «L’approccio innovativo di Fanplayr non solo permette alle aziende di tracciare e comprendere il comportamento del loro cliente ideale, ma riesce a farlo senza compromettere in alcun modo la privacy dell’utente».

Utilizzando i real-time analytic insight e le capacità di targeting della piattaforma di Fanplayr, le aziende hanno la possibilità di raccogliere i dati di cui hanno bisogno per conoscere al meglio il comportamento dei loro clienti, identificando in modo sicuro le caratteristiche chiave utili a generare una lead o una conversione e determinare la segmentazione e strategie di targeting più efficaci.

«La nostra piattaforma è focalizzata sul comportamento dei visitatori – aggiunge Quaroni -. Il nostro approccio consente ai siti web di fornire ai propri clienti la migliore esperienza possibile, portando al massimo il tasso di engagement, i tassi di conversione e, in ultima analisi, i ricavi totali».

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.

Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial