Main partner:

DataXu: «La nostra lotta alle frodi ha fatto risparmiare ai clienti 54 milioni di dollari»

Nel 2015 la società di ad tech ha lanciato il progetto “97% Fraud Free Guarantee”. Un anno dopo, ecco un bilancio dell’iniziativa

di Rosa Guerrieri
22 giugno 2017
dataxu

Oltre 50 milioni di dollari, 54 milioni per l’esattezza. E’ quanto DataXu dichiara di aver fatto risparmiare ai propri clienti, grazie ai propri strumenti contro le frodi pubblicitarie.

Nel 2015 la società di ad tech ha lanciato “97% Fraud Free Guarantee“, un programma che garantisce un rimborso economico a chi, nell’acquisto di inventory attraverso la piattaforma di DataXu, riscontra un livello di frodi di oltre il 3%. L’obiettivo dell’iniziativa era quello di aumentare la fiducia del mercato negli acquisti automatizzati.

A un anno dall’avvio dell’iniziativa, DataXu ha fatto un bilancio sugli effetti del progetto sul mercato, e sull’andamento dei tassi di inventory fraudolente sugli exchange della società, sintetizzandoli nell’infografica che segue.

DataXu_2016FraudUpdate_Infographic

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.