Main partner:

Condé Nast nomina il suo primo head of Programmatic: è Evan Adlman

Il manager, proveniente da PubMatic, avrà il compito di espandere la già esistente offerta in programmatic del gruppo, costruendo e coordinando un team ad hoc di specialisti

di Rosa Guerrieri
22 febbraio 2016
Evan-Adlman-condé-nast

Condé Nast spinge sulla pubblicità data-driven, nominando il suo primo head of Programmatic a livello internazionale.

Si chiama Evan Adlman, ed arriva da PubMatic, dove fino a dicembre è stato VP publisher development. Adesso, nel nuovo ruolo presso il gruppo editoriale, avrà il compito di espandere la già esistente offerta in programmatic del gruppo per gli inserzionisti, costruendo e coordinando un team ad hoc di specialisti.

Riporterà a Lisa Valentino, chief revenue officer di Condé Nast, che così ha commentato la nomina: «La sua conoscenza ed esperienza sul Programmatic sarà fondamentale per noi, per continuare a far evolvere la nostra offerta pubblicitaria per i clienti e il nostro posizionamento nei confronti dei partner».

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.