Main partner:

comScore: completata la fusione con Rentrak

Nasce una nuova società per l’analisi crossmediale detenuta per i due terzi da comScore. L’operazione è valutata 771 milioni di dollari

di Caterina Varpi
01 febbraio 2016
comscore-logo-2016

comScore ha comunicato il completamento del merger con Rentrak. La notizia sull’operazione valutata 771 milioni di dollari era stata data a settembre 2015. E’ nata una nuova società per l’analisi crossmediale detenuta per i due terzi da comScore.

Serge Matta, amministratore delegato di comScore, guida la nuova società, mentre Bill Livek, ex amministratore delegato di Rentrakè diventato executive vice president e president di comScore.

La sigla è attiva in più di 75 paesi. Negli Stati Uniti, comScore misurerà il comportamento degli utenti su più di 260 milioni di schermi desktop, 160 milioni di cellulari, 95 milioni di tablet, 40 milioni di tv, 120 milioni di schermi di video-on-demand, e 40.000 schermi cinema.

La fusione va nella direzione della crossmedialità, verso cui ComScore sta già guardando da tempo, ponendosi come un competitor sempre più rilevante per Nielsen. Rentrak, infatti, è specializzata nella misurazione della fruizione dei contenuti, di entertainment in particolare, tra le diverse piattaforme, dal cinema all’home video passando per la tv tradizionale e digitale.

(Leggi l’articolo completo su Engage.it)

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter