Main partner:

Barrett, Rubicon Project: «Il grande tema del 2019? La partecipazione degli inserzionisti»

Secondo il manager, i brand saranno sempre più un diretto interlocutore per le piattaforme lato vendita. Ne parliamo nella nostra rassegna

di Alessandra La Rosa
29 novembre 2018
Michael-Barrett-rubicon
Michael Barrett

Oggi nella nostra rassegna: il tema chiave del 2019 secondo il CEO di Rubicon Project, lo smantellamento di una multimilionaria operazione di ad fraud in USA e l’ampliamento dell’accordo tra Amobee e Oracle sul fronte dati.

Michael Barrett, Rubicon Project: «Il grande tema del 2019 sarà la partecipazione degli inserzionisti»

«Sono accaduti più cambiamenti nei passati 18-24 mesi nel business che negli ultimi 5 anni. Quella velocità continua», ha risposto il CEO di Rubicon Project Michael Barrett, a cui è stato chiesto dove sarà la sua società tra un anno. Secondo il manager, «Il grande tema del 2019 sarà la partecipazione degli inserzionisti. Non molto tempo fa, il nostro solo contatto col lato domanda erano le DSP. Poi sono diventate le DSP e le agenzie. Ora sono le DSP, le agenzie e gli inserzionisti. Questi ultimi spingeranno per una maggiore trasparenza, perché sono loro a mettere i soldi. Tra un anno esatto, parleremo di una dozzina di inserzionisti che raccoglieranno dati in maniera diretta [dagli exchange] e adatteranno le strategie sulla base delle fee tecnologiche coinvolte». Leggi di più su AdExchanger.

In USA smantellata un’operazione di ad fraud da oltre 30 milioni di dollari

Il Dipartimento di Giustizia americano ha incriminato sei russi e due kazaki per il loro coinvolgimento in un’operazione di ad fraud del valore di oltre 30 milioni di dollari. L’accusa nasce da un’indagine pluriennale su due gruppi di cybercriminalità, che adesso dovranno rispondere di frode informatica, violazione di computer, furto di identità aggravato e riciclaggio di denaro. Fino ad ora, degli otto imputati, solo tre sono stati arrestati, mentre gli altri sono in libertà. L’indagine ha visto la collaborazione di vari player del mercato digitale, tra cui Google, White Ops, Microsoft e MediaMath. Leggi di più su AdWeek.

Amobee estende la collaborazione con Oracle Data Cloud

La società di marketing technology Amobee ha annunciato di avere ampliato la sua collaborazione con Oracle Data Cloud per l’attivazione di dati terzi su piattaforme programmatiche e social. L’accordo è volto ad ottimizzare le decisioni di pianificazione cross-canale ed a ridurre lo spreco di investimenti pubblicitari, offrendo agli inserzionisti accesso ai segmenti di dati di Oracle relativi agli acquisti offline. In ultima istanza, dichiara Amobee, l’ampliata collaborazione consentirà ai brand di erogare messaggi coerenti e misurabili ai loro consumatori. Leggi di più su The Drum.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.