Main partner:

Aumentano gli investimenti pubblicitari su tv connesse. I dati di Videology

Intanto Microsoft si riorganizza con un focus su cloud e intelligenza artificiale, e Snapchat riduce il team pubblicitario

di Alessandra La Rosa
30 marzo 2018
programmatic-tv-aol

La crescita della pubblicità su tv addressable e data-driven lineare, la riorganizzazione di Microsoft e i tagli di Snapchat. Ne parliamo nella nostra rassegna.

In aumento gli investimenti pubblicitari su tv lineari connesse

La pubblicità su Advanced TV lineare (intesa come tv addressable e data-driven) è in piena crescita. Secondo una ricerca di Videology, ben il 79% di aziende e agenzie contano di aumentare gli investimenti su questo mezzo nei prossimi 12 mesi: una percentuale in netta crescita rispetto allo scorso anno. Lo stesso studio riporta che, invece, la pubblicità su tv lineare tradizionale, seppur ancora importante nelle strategie media dei brand, è in declino. Leggi di più su MediaPost.

Microsoft si riorganizza: focus su cloud e intelligenza artificiale

Microsoft ha annunciato di aver diviso il team ingegneristico di Windows: una riorganizzazione con cui la società punta ad accelerare il suo focus su business nuovi e a rapida crescita come il cloud computing e l’intelligenza artificiale data driven. In occasione dell’annuncio, il CEO della multinazionale Satya Nadella ha sottolineato il ruolo centrale di questi due temi nel mercato, e il loro potenziale per l’intera offerta di prodotti Microsoft. Leggi di più su New York Times.

Snapchat riduce il team pubblicitario

Si riduce il team pubblicitario di Snapchat. La società ha ridimensionato il suo organico di ben 100 dipendenti, molti dei quali all’interno della squadra commerciale. Un taglio presumibilmente conseguente al forte aumento di assunzioni subito dopo la quotazione, voluto per costruire e mettere a punto velocemente la propria offerta pubblicitaria. Leggi di più su Mashable.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette