Main partner:

Audience Science cessa le attività, dopo aver perso l’incarico di Procter & Gamble

Un mese fa l’azienda di beni di consumo aveva interrotto il contratto di fornitura con la società ad-tech, nell’ambito di una revisione delle sue strategie di Programmatic

di Cosimo Vestito
05 giugno 2017
audience science

Un mese dopo l’uscita di Procter & Gamble dal suo portafoglio, Audience Science ha cessato le proprie attività.

La notizia, riportata per prima da Business Insider, è stata poi confermata ad AdExchanger da Bill Gossman, il Ceo della società ad-tech. Audience Science è presente con nove uffici in diversi mercati, inclusi Stati Uniti, il Regno Unito, Cina e Brasile, e impiega circa 200 persone.

P&G, che risulta essere stato il suo principale cliente, aveva interrotto la collaborazione con Audience Science nel mese di marzo, nell’ambito di una revisione delle proprie strategie di Programmatic.

Gli incarichi precedentemente assunti dalla struttura, che riguardavano la fornitura di una DMP e di una DSP integrate, erano poi stati assegnati a Neustar per la piattaforma di gestione dei dati e a The Trade Desk e altre società per i servizi riguardanti la demand-side platform.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.