Main partner:

Amazon lancia nuove misurazioni per le conversioni della pubblicità

Le metriche introdotte dalla società, applicabili sui formati video, display e Sponsored Brands, consentono di determinare se un acquisto è stato compiuto da un nuovo consumatore

di Rosa Guerrieri
23 gennaio 2019
amazon

Amazon ha introdotto nuove metriche capaci di misurare quali nuovi clienti sono stati convertiti all’acquisto da un annuncio pubblicitario.

Si chiamano “new-to-brand” e sono disponibili per le campagne video e display di Amazon e per gli Sponsored Brands (i formati che mostrano diversi prodotti, precedentemente chiamati “headline search ads”).

Queste nuove metriche sono capaci di determinare se un acquisto attribuibile a un annuncio pubblicitario è stato compiuto da un utente che è già consumatore o da chi invece sta comprando un prodotto del brand su Amazon per la prima volta da un anno (un consumatore definito “new-to-brand”). Nello specifico, è possibile misurare, ad esempio, gli acquisti e vendite totali “new-to-brand”, il tasso di acquisti “new-to-brand” e il costo per nuovo consumatore.

“Le aziende – spiega Amazon sul blog post in cui annuncia la novità – hanno adesso gli strumenti di cui hanno bisogno per stimare il costo dell’acquisizione di nuovi clienti su Amazon e identificare i canali e le tattiche più efficaci per raggiungere i loro obiettivi pubblicitari”.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.