Main partner:

Adobe rilascia nuovi strumenti pubblicitari per l’industria dei viaggi

L’Advertising Cloud consente ora una più semplice personalizzazione della pubblicità, basata su dati come cronologia degli acquisti, stato dei programmi di lealtà e azioni online

di Cosimo Vestito
25 giugno 2018
adobe

L’Adobe Experience Cloud si arricchisce di nuove funzioni dedicate agli operatori dell’industria turistica.

Al fine di aiutare i marchi a tracciare i viaggiatori lungo i punti di contatto, sono state implementati un’integrazione tra Audience Manager all’interno dell’Experience Cloud e Analytics Cloud e un potenziamento nelle misurazioni. L’Advertising Cloud consente ora una più semplice personalizzazione della pubblicità, basata su dati come cronologia degli acquisti, stato dei programmi di lealtà e azioni online.

La società ha spiegato che una catena di hotel sarà in grado di personalizzare un annuncio basato basandosi sullo stato di un programma lealtà di un potenziale viaggiatore e poi erogare pubblicità differente una volta che il viaggiatore è uscito dall’hotel.

Advertising Cloud ha inoltre annunciato che è ora in grado di targettizzare annunci audio da 90 secondi sulle stazioni di Tune-In, il servizio di streaming audio live, a seconda del tipo di dispositivo, come gli altoparlanti intelligenti, oltre che per tipologia di stazioni o segmento multiculturale.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette