Main partner:

Adform, riorganizzazione a livello globale. Esce il CMO Martin Stockfleth Larsen

La società ad-tech intende centralizzare la maggior parte delle operazioni nel proprio hub di Vilnius, in Lituania. Annunciato un taglio dell’8% della forza lavoro che interesserà 15 Paesi

di Cosimo Vestito
24 gennaio 2017
La società ad-tech intende centralizzare la maggior parte delle operazioni nel proprio hub di Vilnius, in Lituania. Annunciato un taglio dell'8% della forza lavoro che interesserà 15 Paesi

La società ad-tech Adform ha annunciato che ridurrà la propria forza lavoro del 8%.

I tagli, che dovrebbero corrispondere a circa 70 licenziamenti, riguardano diverse divisioni della società ad-tech, includendo anche alcuni dirigenti senior. Il primo a comunicare le dimissioni con un articolo su LinkedIn è stato proprio il Chief Marketing Officer, Martin Stockfleth Larsen. Con questi interventi sull’organico, che interesseranno 15 Paesi, Adform intende centralizzare la maggior parte delle sue operazioni nel suo hub di Vilnius, in Lituania.

Jay Stevens, Chief revenue officer della compagnia, ha dichiarato a The Drum che le misure hanno l’obiettivo di far proseguire la crescita in maniera più efficace e di maturare una maggiore accortezza negli investimenti.

Il ridimensionamento mantiene l’ethos della prudenza fiscale e conferisce alla società una solida posizione finanziaria. Adform rimane profondamente impegnata nella realizzazione della propria visione di offerta full- stack e nel fornire un livello superiore di servizio clienti, che è da sempre il suo marchio distintivo”, ha concluso Stevens.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Le più lette