Main partner:

Adform lancia sei nuovi formati pubblicitari rich media e "consumer friendly"

I formati sono stati progettati con il fine di rispettare il comportamento dei consumatori e di soddisfare, allo stesso tempo, le esigenze degli inserzionisti e degli editori. Daniele Morena, direttore Marketing di SportNetwork Italia: «sono esattamente quello che stavamo cercando»

di Simone Freddi
03 novembre 2015
I formati sono stati progettati con il fine di rispettare il comportamento dei consumatori e di soddisfare, allo stesso tempo, le esigenze degli inserzionisti e degli editori. Daniele Morena, direttore Marketing di SportNetwork Italia: «sono esattamente quello che stavamo cercando»

La società specializzata in programmatic Adform, tra i maggiori fornitori globali di tecnologie indipendenti per l’advertising, ha annunciato il lancio di sei nuovi formati pubblicitari per computer, tablet e cellulari, creati per rendere l’esperienza pubblicitaria meno invasiva per il consumatore e, allo stesso tempo, per produrre migliori risultati per gli inserzionisti e gli editori.

Negli ultimi anni, Adform ha calcolato che gli annunci in formato rich media sono sei volte più efficaci dei banner tradizionali e, pertanto, costituiscono l’opzione ideale per le campagne dei brand. Allo stesso tempo, i sei nuovi formati rispettano gli elementi più apprezzati dai consumatori quando si tratta di pubblicità: ricchezza del contenuto, trasparenza completa e un coinvolgimento che si propone di essere rispettoso, non invasivo. Sono stati sviluppati in risposta all’incremento delle installazioni di programmi per bloccare la pubblicità (i famigerati ad blockers).

Di seguito, un video che illustra le caratteristiche dei nuovi formati “consumer friendly” di Adform e la descrizione che ne dà l’azienda, che in Italia è guidata dal direttore commerciale Alfonso Mariniello.

Adform Consumer-Friendly Formats from Adform on Vimeo.

  • Chatterbox: Dal design intuitivo, Chatterbox invita gli utenti a trascinare un annuncio al centro dello schermo per accedere alle informazioni aggiuntive presenti nell’hub dei contenuti. Questo formato può comprendere un’ampia varietà di materiale, come video, immagini, editoriali, pulsanti di acquisto con un clic, libri bianchi, API, social feed e molto altro ancora. Sebbene sia stato progettato per l’uso su tablet, Chatterbox funziona bene anche su computer e campagne multicanale.
  • Native Box: Questo formato mostra una pubblicità discreta, creata per riflettere il contenuto editoriale. L’unità pubblicitaria si ridimensiona automaticamente e rimane visibile mentre i consumatori utilizzano la pagina. Per promuovere la trasparenza, l’unità visualizza le credenziali del marchio. I consumatori possono decidere se accedere o meno al contenuto.
  • Contextual Match: Le immagini e i messaggi contestuali del contenuto editoriale vengono utilizzati direttamente nella creatività pubblicitaria, permettendo così una sinergia solida tra il marchio e il percorso editoriale del consumatore. Il formato può includere un’unità aggiuntiva visualizzata in base al target.
  • Parallax Scroll: Lo spostamento potenzia la funzionalità di parallasse per trasformare delle immagini piatte in esperienze grafiche in 3D. Parallax Scroll può essere sincronizzato con il mouse del consumatore affinché si attivi al passaggio del cursore. In alternativa, gli inserzionisti possono aggiungere la funzione di spostamento, che espande o riduce un’immagine in 3D quando gli utenti si muovono all’interno della pagina.
  • Cinemagraph: Particolarmente efficace sui telefoni cellulari, Cinemagraph offre l’opzione perfetta che consente ai marchi di connettersi con il consumatore attraverso differenti tecniche creative, come GIF e video perfettamente in loop. Come unità indipendente, raccoglie un maggior tasso di clic, mentre come precursore dei video, evita l’irritazione causata dalla riproduzione automatica di un file audiovisivo.
  • Great Wall: Come Chatterbox, questo formato pubblicitario invita gli utenti ad accedere a contenuti di lunghe dimensioni cliccando, toccando o spostandosi sull’unità per rivelare un hub dei contenuti. L’hub può presentare praticamente qualsiasi tipo di materiale di lunghe dimensioni, come video in streaming, editoriali, widget per prenotare con un clic, gallerie e molto altro ancora.

A sostegno dell’efficacia dei nuovi formati, questo il commento di Daniele Morena, direttore Marketing di SportNetwork Italia: «Questi formati sono esattamente quello che stavamo cercando. Sono annunci interessanti, creativi e non invasivi che non interrompono la navigazione del consumatore e che potrebbero anche ridurre le probabilità che i nostri visitatori installino dei programmi per bloccare gli annunci».

Davide_Ingrassia_Adform
Davide Ingrassia

«Ci preoccupa vedere quanti consumatori decidono di installare dei software di blocco e le conseguenze a lungo termine che questa situazione infligge sugli inserzionisti», afferma invece Davide Ingrassia, Brand Solutions Sales Director Italia di Adform, e aggiunge: «Comprendiamo anche che la pubblicità sta deludendo i consumatori in molti modi e, di conseguenza, anche gli inserzionisti e gli editori. Abbiamo bisogno di rispondere con urgenza agli utenti, proponendo annunci invitanti che migliorino la loro esperienza globale, non che sottraggano valore con pubblicità fastidiose. Abbiamo analizzato le lamentele dei consumatori e creato questi formati basandoci sui loro commenti e la nostra attenzione continuerà a concentrarsi su questo punto».

I nuovi formati possono essere creati con HTML5 Studio di Adform e quattro di questi, precisa l’azienda, possono essere erogati programmaticamente. Chatterbox, Parallax Scroll, Native Box e Contextual Match.

 

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.