Main partner:

15 giorni al Programmatic Day. Ecco l’agenda dell’evento

Facebook LiveRail, GroupM, Rubicon Project, Zodiak Advertising, Turbo e PubMatic sono solo alcune delle tante realtà che saranno presenti all’evento del 22 aprile, organizzato da Engage e Programmatic Italia. Posti in esaurimento

di Simone Freddi
07 aprile 2015
Programmatic-Day-Milano

Quali prospettive di crescita per il programmatic in Italia? Come trasformare i Big Data in vero fattore competitivo? E ancora: editori e programmatic, come massimizzare i ricavi pubblicitari? E che futuro attende i centri media in un mercato sempre più “automatizzato”?

Sono queste alcune delle domande a cui cercherà di dare risposta il Programmatic Day, il primo evento italiano dedicato al programmatic advertising, ossia ai processi tecnologici che rendono possibile vendere e acquistare spazi pubblicitari online in maniera totalmente automatizzata. L’appuntamento, organizzato da Engage e Programmatic Italia, è in programma mercoledì 22 aprile a Milano, presso l’Auditorium Gio Ponti (via Pantano, 9) e vedrà intervenire aziende, centri media, operatori ed editori in un dibattito aperto sulle opportunità offerte dal settore.

Michele_Marzan-1
Michele Marzan

L’evento si aprirà con una rapida disamina sui numeri del programmatic nel nostro Paese e a livello internazionale. Lo scenario verrà illustrato da Michele Marzan, vice presidente di IAB Italia, e commentato nella tavola rotonda “Programmatic: ‘moda’ o futuro della pubblicità?” che vedrà tra i partecipanti Fabiano Lazzarini, Media & Strategy manager di Casa.it, Andrea Fiore, Managing Director di DotAndMedia, Greta Barsanti, Managing Director di Sociomantic Labs e Marco De Patre, Supply-Side Director Italy di Criteo.

A dimostrazione che parlare di programmatic non significa solo parlare di futuro, ma anche di presente, nel primo speech della mattinata verrà presentata una best practice aziendale, che sarà raccontata da una primaria azienda italiana in compagnia del partner media GroupM. Quindi a salire sul palco dell’Auditorium Gio Ponti sarà Sara Buluggiu, Direttore Commerciale per il Sud Europa di Rubicon Project, che spiegherà come funziona la piattaforma per l’automatizzazione della vendita di spazi pubblicitari online usata da molti dei maggiori editori internazionali, e introdurrà la nuova frontiera del “Programmatic Direct”. Il testimone sarà poi passato ad alcuni dei nuovi protagonisti del mercato, i “trading desk” indipendenti, con gli interventi di Marco Ferrari, ceo e fondatore di Turbo, Gaetano Polignano, Country Manager di Tradelab, e Giacomo Zampieron, Country Manager di Zebestof.

Marco-Ferrari-Turbo-partnershipNeodata
Marco Ferrari

Dopo il coffee break offerto da Prime Real Time, l’evento riprenderà con un focus sui Big Data, con la tavola rotonda “Come trasformare i dati in vero fattore competitivo”. Interverranno tra gli altri Vivian Ceresero, Head of Client Services per l’Italia di Weborama; Carlo De Matteo, CPO di The Outplay ed Enrico Ciampini, Country Director Italy di Nugg.ad. Sempre orientato alla grande importanza dell’elaborazione del dato in una moderna strategia di comunicazione sarà anche lo speech successivo, a cura di Enrico Quaroni, Country Manager di Rocket Fuel, dal titolo “La nuova era digitale: l’epoca della scelta del consumatore”.

La mattinata di lavori vedrà poi un ultimo momento di approfondimento di particolare interesse per i publisher, con la tavolta rotonda “Editori e Programmatic: come massimizzare i ricavi?”, che vedrà la partecipazione di Cristina Pianura, Country Manager Prime Real Time; Pierpaolo De Vita, head of Programmatic sales Italy di Teads; Adriana Cola, General Manager Europe di Social Reality. La tavola rotonda sarà preceduta dall’intervento di Nicola Drago, CEO di Zodiak Advertising, cui spetterà il compito di delineare le principali tendenze a livello internazionale e italiano del programmatic dal punto di vista dell’offerta.

Nicola-Drago-Zodiak
Nicola Drago

La sessione mattutina si concluderà con un light lunch, offerto da Engage.

Non meno interessante sarà il pomeriggio, che si aprirà con una esperienza internazionale di primissimo livello, quella di Facebook, che con la piattaforma LiveRail, si propone se possibile di fare un ulteriore salto di qualità nel mercato pubblicitario. La visione e gli obiettivi dell’azienda verranno illustrati da Esteban M. Lupin, Publisher Sales Southern Europe LiveRail Facebook.

Un’altra esperienza di grande successo, dal cuore tricolore ma ormai fortemente internazionale è quella di Beintoo, ex start-up creata nel 2012 da Antonio Tomarchio, che interverrà al Programmatic Day insieme al responsabile europeo Dario Caiazzo. Proseguirà la serie di speech un’altra big dell’ad-tech, anch’essa molto ben conosciuta dagli editori in tutto il mondo: si tratta di PubMatic, che sarà rappresentata dal country manager Andrea Campana.

In chiusura spazio ai centri media, che in una tavola rotonda saranno chiamati a fare “il punto” su quanto emerso in giornata, e a raccontare la loro stessa evoluzione verso un futuro in cui strategie e media buying sembrano essere destinati a divenire sempre più tecnologici e data driven. Una conclusione di lavori di sicuro interesse per un evento che si propone di illustrare lo scenario del programmatic in tutte le sue sfaccettature, a cui solo per pochi giorni sarà ancora possibile iscriversi al sito dedicato www.programmatic-day.com. I 500 posti dell’Auditorium Gio Ponti sono infatti in esaurimento.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter

Ti chiediamo il consenso per il trattamento dei dati personali diretto all’invio di newsletter editoriali, o altre informazioni di carattere informativo e promozionale riguardanti Programmatic Italia e Società Partner, in conformità con la nostra Privacy Policy.

Acconsento
Non acconsento

Ricevi anche la newsletter di Engage.it

Cliccando su Iscriviti, riceverai da Programmatic Italia una nostra newsletter bisettimanale e qualche mail promozionale ogni tanto. Potrai cambiare le tue impostazioni quando vuoi e non cederemo mai a terzi i tuoi dati.