Main partner:

Videology, cresce la pubblicità sulla televisione connessa

Lo rivela un rapporto pubblicato dalla società ad-tech, che ha anche registrato una crescita dell’utilizzo di dati di prima parte da parte degli inserzionisti sulla piattaforma video

di Cosimo Vestito
06 febbraio 2018
televisione connessa-programmatic tv-videology

Cresce la pubblicità su televisione connessa negli Stati Uniti. Secondo un rapporto di Videology, intitolato Q4 2017 U.S. TV & Video Market At-A-Glance, dal 2015 si è registrato un aumento del 175% negli ordini pubblicitari per la televisione connessa sulla piattaforma. Anche le impressioni pubblicitarie hanno subito un’impennata: quelle avvenute esclusivamente su televisione connessa sono cresciute del 230% dall’ultimo trimestre.

Gli inserzionisti hanno adottato diversi approcci di targeting per questo canale; Shopping & Retail, Lifestyle, e Demo sono i segmenti più popolari. Per la prima volta, l’analisi ha anche riguardato i principali dispositivi targetizzati sulla televisione connessa, scoprendo che i dispositivi Roku sono i più utilizzati, seguiti dalle console videoludiche e Amazon Fire Tv.

Secondo il rapporto, è cresciuto l’utilizzo di dati di prima parte proprietari da parte degli inserzionisti. Nel quarto trimestre 2017, il 18% delle campagne tv su Videology che hanno impiegato il targeting ha utilizzato i dati di prima parte di un’azienda.

Inoltre, nel corso dell’anno, Videology ha osservato una crescita di quindici volte nel numero di campagne che utilizzano propri dati di prima parte per il video online. I principali inserzionisti che li utilizzano appartengono alla categoria Health & Wellness, Food & Drink, and Auto. Il documento ha rivelato che, dal 2015, il numero complessivo di campagne di televisione lineare sulla piattaforma di Videology è cresciuto di nove volte.

Molti inserzionisti nel quarto trimestre 2017 hanno scelto di gestire le loro campagne video su schermi multipli: infatti, il 97% delle campagne è stato avviato su schermi diversi, con il 60% dei loro contenuti dotato di una componente di televisione connessa.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter