Main partner:

Tradelab e Grandi Giochi insieme per la campagna natalizia in Programmatic

La sigla attiva nel settore dei giocattoli, accompagnata dall’agenzia Scai Comunicazione, ha deciso di affidarsi alla società guidata in Italia da Gaetano Polignano

di Cosimo Vestito
22 dicembre 2016
Gaetano-Polignano_Tradelab
Gaetano Polignano

Tradelab, programmatic platform indipendente, è stata scelta da Grandi Giochi per la gestione della campagna natalizia in programmatic. Questa campagna si iscrive in una più grande strategia digital multichannel ideata e realizzata da Scai Comunicazione, che comprende una presenza massiccia del brand su TV e digital.

Per aumentare l’awareness del marchio e aumentare le vendite dei prodotti sull’ecommerce nel periodo più importante dell’anno, Tradelab ha proposto due strategie complementari. In una prima fase, per lavorare sulla notorietà la piattaforma programmatica espone ai prospect pre-roll multi-soggetto con cui Grandi Giochi presenta i giochi di punta della stagione, e in un secondo momento, con formati IAB standard e adatti alla performance effettua del retargeting sui visitatori per aumentare l’intenzione di acquisto e invogliare al passaggio al carrello. Grazie a una strategia di targeting ipergranulare, la piattaforma programmatica proporrà le creatività a mamme e bambini, su siti in target e, soprattutto, sicuri a livello di contenuti per i bambini.

«Abbiamo deciso di proporre a grandi giochi una scenarizzazione completa, in modo da seguire l’utente dalla scoperta del brand fino alla conversione. Perché abbiamo puntato sul video? Perché è il migliore che si possa utilizzare per risolvere problematiche di brand awareness per un marchio, e il video è il formato più adatto per raggiungere i bambini, che adorano guardali, proprio come accade con la televisione», commenta Gaetano Polignano, Country Manager di Tradelab.

I prodotti pubblicizzati grazie a questa campagna sono cinque: Coccolorso, 3D Magic, Magic Dip, Penna 3D e Speedy Doc. Il messaggio che l’azienda veicola è in linea con la sua mission: far sì che i giocattoli conservino quell’importante funzione educativa e sociale di trait d’union tra bambini e genitori, marcando la differenza con i dispositivi elettronici.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter