Main partner:

Snapchat aggiorna la sua offerta pubblicitaria self-service

Il social del fantasmino ha unificato gli strumenti Advanced Mode, Snap Publisher, Business Manager e Audience Filters in Ads Manager 2.0. Ampliate le possibilità di targeting dei filtri

di Cosimo Vestito
14 novembre 2017
Snapchat-Oracle

Snapchat annuncia il più importante aggiornamento alla sua offerta pubblicitaria dal lancio, avvenuto quest’estate.

Il social del fantasmino ha innanzitutto lanciato Snapchat Ads Manager 2.0 per semplificare l’acquisto e la gestione degli annunci. La piattaforma unifica gli strumenti Advanced Mode, che da oggi include le funzioni Set Duplication e Frequency Capping, Snap Publisher, il software per browser per tagliare i video verticali, Business Manager, gestionale di profili pubblicitari e il nuovo Audience Filters.

In particolare, con Audience Filters Snapchat offre per la prima volta agli inserzionisti filtri in scala, con funzioni di targeting avanzato, misurazione e un modello di prezzi in asta più efficiente. Le opzioni di targeting di filtri ora comprendono le informazioni su età, sesso, Snap Lifestyle Categories, lingua, tipologia di dispositivo, posizione e la possibilità di programmare l’erogazione in base all’orario. La società ha fatto sapere che in media ogni giorno sono visualizzati oltre tre miliardi di Snap che includono filtri.

“Abbiamo ottimizzato Snapchat Ads Manager di modo che gli inserzionisti possano acquistare, ottimizzare, targettizzare e misurare in unica posizione. In più, abbiamo aggiunto Audience Filters alla soluzione, una grande vittoria per gli inserzionisti che vogliono avviare annunci mirati e creativi ad un prezzo efficiente”, ha dichiarato Peter Sellis, Director of Revenue Product del social network.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter