Main partner:

Rubicon Project rilascia una nuova soluzione per il video outstream

La tecnologia è in grado di ridurre la latenza, incrementare i tassi di caricamento e il livello di viewability degli annunci pubblicitari

di Cosimo Vestito
07 agosto 2017
rubicon project

Rubicon Project ha lanciato OutStream, una soluzione proprietaria per la pubblicità video. Già disponibile ai 300 editori premium presenti sull’exchange della società ad-tech, basa il suo funzionamento sullo strumento di riproduzione JW Player.

La tecnologia di OutStream è stata progettata, si legge nella nota, specificamente per risolvere le problematiche più comuni riscontrate nella compravendita automatizzata di video, ad esempio la scarsità di inventario di alta qualità, riducendo la latenza, incrementando i tassi di caricamento e la viewability degli annunci.

Allo stesso tempo, riporta dichiara il comunicato ufficiale, questa soluzione veicola verso gli editori clienti la domanda proveniente da circa cento demand-side platform video connesse a Rubicon Project.

“Siamo entusiasti di aver rilasciato la soluzione OutStream e siamo soddisfatti per l’adozione immediata da parte di centinaia di editori di alto profilo operanti in tutto il mondo”, ha dichiarato John Peragine, Global Head of Video della società ad-tech, “Come componente integrata della nostra piattaforma, questa tecnologia rende più facile per gli editori creare inventario video e aiuta i marketer a raggiungere le metriche di ingaggio e impatto sull’audience che cercano“.

Pochi giorni fa, Rubicon Project ha reso noti i risultati finanziari relativi al periodo che da aprile a giugno. La trimestrale ha registrato un calo dei ricavi pari al 39%, per un valore pari a 42,9 milioni di dollari.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter