Main partner:

Rubicon Project, escono due top manager

Sono Jay Sears, SVP of marketplace development, e Adam Chandler, SVP of global technology partnerships. La società: “Continuiamo a investire sulla crescita”

di Alessandra La Rosa
23 dicembre 2016
jay-sears
Jay Sears

Rubicon Project perde due top manager. Si tratta di Jay Sears, SVP of marketplace development, e di Adam Chandler, senior vice president of global technology partnerships.

Sears, in forze nella società di ad tech dal 2011, passa in Mastercard Advisors, dove sarà il capo del media solutions group, mentre Chandler lascia l’azienda dopo due anni di collaborazione per entrare nel team di Kargo, company americana specializzata in pubblicità mobile.

Gli ultimi dati di bilancio di Rubicon Project, relativi al terzo trimestre 2016, hanno rivelato un deciso rallentamento nella corsa della società, attualmente tra i principali operatori dell’ecosistema Programmatic a livello mondiale. Nell’occasione dell’ufficializzazione dei dati, il ceo e fondatore Frank Addante aveva parlato di «trimestre sfidante» (qui il nostro articolo).

Ciononostante, la società negli ultimi mesi ha ufficializzato importanti partnership, e dato il via a una serie di progetti, alcuni particolarmente innovativi come quello del Programmatic OOH con Clear Channel Outdoor, o dell’acquisto automatizzato di spazi adv su email con LiveIntent. In Italia, dove a guidare la società è Sara Buluggiu, Rubicon Project ha recentemente annunciato un accordo con Veesible per l’automatizzazione full-stack della pubblicità.

“In un’azienda delle nostre dimensioni non è cosa inconsueta avere un avvicendamento dei membri del team”, ha commentato Rubicon Project in una nota ufficiale. “Crediamo di aver conservato i talenti di cui abbiamo bisogno per avere successo ora e in futuro”. “Stiamo ancora investendo in maniera aggressiva sulla crescita“, ha aggiunto la società.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter