Main partner:

LinkedIn annuncia 19 new entry nel proprio Marketing Partner Program

Diciassette dei nuovi partner tech saranno suddivisi nelle categorie Marketing Analytics, Audience Management e Media Buying, mentre altri due andranno ad arricchire la categoria Content Marketing del social

di Teresa Nappi
08 agosto 2017
Linkedin-Marketing-Partner-Program

Dopo il lancio del tool Website Demographics di fine luglio, LinkedIn ha annunciato con un blogpost ufficiale l’espansione del suo LinkedIn Marketing Partner program, con l’ingresso di 19 nuovi partner che aiuteranno i marketer a raggiungere risultati sempre migliori sfruttando le opportunità offerte dalla piattaforma.

Con un ambiente in costante evoluzione come quello del digital marketing e le crescenti aspettative che ne derivano, sembra che non ci sia mai abbastanza tempo nell’arco di una giornata per fare tutto. Proprio per questo, anche in Italia, i marketer sono sempre più orientati a cercare validi partner che possano fornire loro efficienti soluzioni tecnologiche per aiutarli a fare sempre più operazioni con il minore sforzo possibile.

Il LinkedIn Marketing Partner Program è una community di fornitori di tecnologia e servizi lanciata dal social 3 anni fa e che i marketer possono sfruttare per migliorare i propri ROI su LinkedIn. Da quel momento in poi, aziende come OpenDNS, Lenovo e Hired hanno usato il programma per trovare le soluzioni marketing, leader di settore, più utili per loro, al fine di ottenere risultati migliori.

Come cambia il LinkedIn Marketing Partner Program

Come risultato dell’impegno assunto in questi anni, la piattaforma social professionale ha annunciato l’espansione del proprio programma con l’ingresso di 19 nuovi partner suddivisi in tre nuove categorie (Marketing Analytics, Audience Management e Media Buying), per dare ai marketer l’aiuto di cui hanno bisogno per avere successo su LinkedIn.

Con questa espansione, i marketer potranno ora sfruttare l’esperienza dei partner ufficiali di LinkedIn, che sono specializzati in uno o più delle seguenti categorie, per individuare i giusti target di audience, ottenere migliori insight e aumentare i ROI delle proprie campagne su LinkedIn:

  • Media Buying – I marketer spesso si trovano a spendere troppo tempo nell’arco di una giornata nella gestione delle campagne, senza avere abbastanza tempo per creare una buona strategia. I Media Buying partner del social offrono servizi gestiti che possono essere sfruttati per risparmiare tempo e migliorare le performance delle proprie campagne pubblicitarie su LinkedIn. AdParlorB2Linked e SocialCode sono i primi tre partner in questa nuova categoria.
  • Marketing Analytics – Secondo l’HubSpot partner di LinkdIn, il 40% dei marketer pensa che validare i ROI sia la sfida più importante che le aziende devono affrontare nel campo del marketing. I partner Marketing Analytics di LinkedIn offrono dunque tecnologie che aiutano a verificare i ROI e a prendere le migliori decisioni di marketing sul social. La categoria Marketing Analytics comprende sette nuovi partner: BizibleDashThis, Datorama, Hootsuite, Nugit, SocialBakers e Falcon.io. Ogni partner è integrato con le LinkedIn Marketing Analytics API, permettendo così ai marketer di accedere agli insight sulle performance di importanti campagne marketing direttamente dalle loro piattaforme.
  • Audience Management –  Il successo dell’Account Based Marketing (ABM) arriva dal concreto raggiungimento e coinvolgimento dei propri clienti e prospect. Ecco che i nuovi partner per l’Audience Management di LinkedIn offrono tecnologie che aiutano a individuare il target dei propri contatti attraverso LinkedIn Matched Audiences e a gestire i contatti generati attraverso LinkedIn Lead Gen Forms per migliorare le prestazioni ABM. Come nuovi partner di questa categoria si elencano le soluzioni di gestione dati di Acxiom e LiveRamp, le piattaforme di marketing automation di Oracle Eloqua Marketo, quelle CRM di Microsoft Dynamics e i system integrator di Driftrock e Zapier. Grazie alla loro integrazione con le LinkedIn Audience Management API, questi partner permetteranno di individuare i target e gestire il pubblico in maniera più efficace sul social.

Ma non solo tech. L’espansione, infatti, comprende anche l’aggiunta alla categoria Content Marketing di due nuovi partner con sede nell’area dell’Asia Pacifico: FrogIdeas e Text100. Questo permetterà alla piattaforma di fornire ai marketer in India, Singapore, Hong Kong e Australia la possibilità di creare e sviluppare nuovi contenuti sulla piattaforma.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter