Main partner:

IAB Tech Lab rilascia le linee guida per la pubblicità su piattaforme OTT

Disponibile al commento pubblico fino al tre maggio, contengono raccomandazioni circa le modalità con cui creare esperienze di alta qualità nei nuovi ambienti televisivi

di Programmatic-Italia
06 aprile 2018
ott-pubblicità video

Lo IAB Technology Laboratory ha rilasciato le “Guidelines for Identifier for Advertising on OTT Platforms”, che contengono raccomandazioni circa le modalità con cui ricreare un’esperienza pubblicitaria di alta qualità in ambienti televisivi OTT e promuovono la gestione delle attività attraverso un identifier for advertising.

Disponibile al commento pubblico fino al tre maggio, il documento fornisce istruzioni sulle buone pratiche utili a erogare annunci mirati e controllare la frequenza e la rotazione degli annunci su una vasta gamma di smart tv, dispositivi connessi e altri sistemi OTT.

Per essere conformi con queste linee guida, dispositivi e applicazioni devono raccogliere e trasmettere i seguenti parametri come parte di ogni richiesta pubblicitaria:

  • Un identifier for advertising (IFA), richiesto a meno che l’utente abbia permesso limitare il tracciamento pubblicitario. Un IFA deve essere un valore unico completamente disconnesso da hardware ID, indirizzo MAC, IMEI, o indirizzo IP;
  • Un associated IFA type, che identifica la fonte dell’IFA, che sia generato dal dispositivo, fornito dall’editore o temporaneo;
  • Limit ad tracking (LAT, un meccanismo di opt-out per rispettare le scelte di privacy dell’utente.

Le istruzioni contengono anche specifici consigli e risorse per produttori di elettronica di consumo, editori di applicazioni OTT e piattaforme di misurazione al fine di soddisfare i bisogni di tutti i soggetti interessati.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter