Main partner:

Digital video adv, sempre più investimenti nel prossimo anno

Questo è quanto emerge da un sondaggio dell’Interactive Advertising Bureau, che ha intervistato 360 operatori a proposito dei loro budget stanziati per le inserzioni digitali video

di Cosimo Vestito
18 maggio 2016
programmatic-video-advertising-digital

Secondo una ricerca condotta da IAB nel mese di marzo, quasi due terzi dei professionisti marketing e d’agenzia americani hanno dichiarato di aspettarsi un incremento nella loro spesa pubblicitaria per video desktop e mobile entro i prossimi dodici mesi. L’Interactive Advertising Bureau ha intervistato 360 operatori, provenienti da diverse industrie, a proposito dei loro budget stanziati per le inserzioni appartenenti a questa categoria.

Circa il 63% dei rispondenti ha dichiarato che si aspetta di allocare più denaro sul desktop video e il 62% prevede di aumentare la sua spesa video mobile entro un anno.

emarketer-video-digital-ad

I marketer interpellati stanno anche programmando di accrescere la spesa pubblicitaria sulla televisione avanzata, broadcast, cavo e OTT TV, ma un maggior numero di rispondenti ha detto che manterrà invariata la sua spesa nei prossimi 12 mesi. In dettaglio, circa un terzo dei rispondenti pensa di investire di più nel broadcast, cavo o OTT TV, ma più di metà di loro crede di continuare ad operare con il budget attuale.

Non sorprende che i marketer stiano investendo di più nel digital video. Infatti, secondo eMarketer, il mercato pubblicitario americano del video digitale è in procinto di raddoppiare il suo volume entro il 2019, con il mobile a guidare questa crescita. Sempre secondo le stime di eMarketer, la spesa pubblicitaria video mobile negli Stati Uniti è balzata all’80,6% nel 2015 e si prevede che crescerà a doppia cifra fino al 2019. Questi tassi superano quelli della search e delle sottocategorie della pubblicità display, come banner, rich media e sponsorizzazioni

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter