Main partner:

Expedia, la nuova campagna digitale è 100% Programmatic

L’agenzia di viaggi online ha pianificato internamente la comunicazione con il supporto di Infectious Media. Cresce il team interno dedicato alle tecnologie per l’automatizzazione pubblicitaria

di Cosimo Vestito
17 marzo 2017
expedia

L’agenzia di viaggi online Expedia.it lancia “Che mondo meraviglioso”, la sua nuova campagna pubblicitaria televisiva e online, attiva in Italia dal 20 marzo alla fine del 2017.

La comunicazione si affida al linguaggio del documentario per celebrare la magia del viaggio come emozione, scoperta e arricchimento personale. Protagonisti dei video tre persone provenienti da diverse realtà socioculturali, ma con un punto in comune: un viaggio ha arricchito davvero la loro vita. È così che sullo schermo scorrono le immagini di David mentre cerca lo scatto perfetto dell’aurora boreale in Islanda; quelle di Julian, un camionista con la passione per l’opera, che entra per la prima volta in un teatro lirico; oppure di Bastian e Vera, una giovane coppia alla ricerca di un’oasi di tranquillità da condividere con i loro due bambini.

La campagna online dell’agenzia di viaggi è erogata online integralmente in Programmatic con una pianificazione stabilita a livello interno; l’ottimizzazione è invece affidata all’agenzia Infectious Media. La società ha fatto sapere che il team  dedicato alle tecnologie per l’automatizzazione si sta allargando costantemente.

Gli spot pubblicitari dell’agenzia di viaggi in rete, in onda su su Italia 1 e vari canali di Mediaset Premium e Sky e della durata dai 20 ai 30 secondi, sono stati realizzati dall’agenzia pubblicitaria londinese Fallon, scelta dopo una gara a livello europeo conclusasi la scorsa estate, e saranno trasmessi in Italia e Spagna dopo Regno Unito, Paesi Bassi, Germania e Francia. Il piano media per la TV  è stato pianificato internamente ad Expedia dal Brand Marketing Team con l’aiuto e ottimizzazione di PHD Italia, con cui la società lavora da più di cinque anni.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter