Main partner:

BuzzFeed accelera sul Programmatic, tra partnership e rapporti diretti con le aziende

Nella nostra rassegna di oggi anche la quotazione, sempre più vicina, di Spotify e la nuova acquisizione con cui Apple punta a rafforzare la sua app News

di Alessandra La Rosa
12 marzo 2018
buzzfeed

Nella nostra rassegna di oggi parliamo della strategia ad tech di BuzzFeed, della quotazione sempre più vicina di Spotify e di una nuova acquisizione di Apple.

BuzzFeed accelera sul Programmatic

Il Programmatic è una delle parole d’ordine di BuzzFeed quest’anno. La testata, che ha cominciato a vendere spazi tramite piattaforma solo la scorsa estate, sta adesso spingendo l’acceleratore sul fronte ad tech, grazie a una serie di integrazioni con vari operatori del settore quali AppNexus, Index Exchange, Teads, OpenX, Rubicon Project e Kargo. E adesso l’intenzione è quella di portare il Programmatic Buying all’interno del team vendite, con l’obiettivo di avviare conversazioni non solo con trading desk e agenzie, ma anche direttamente con gli inserzionisti. Leggi di più su Digiday.

Spotify, la quotazione si avvicina

Secondo indiscrezioni, la quotazione di Spotify al New York Stock Exchange ha già una data più o meno precisa. L’app di streaming musicale diventerà pubblica nella settimana del 2 aprile, subito dopo Pasqua. Spotify non ha optato per il tradizionale processo di IPO in vista della quotazione, ma ha preferito scegliere il listing diretto, che non prevede la presenza di intermediari nè un prezzo iniziale per azione. Leggi di più su Variety.

Apple arricchisce l’app News grazie a una nuova acquisizione

Apple ha fatto shopping, acquisendo Texture, un’edicola digitale a pagamento che consente ai suoi abbonati di accedere a oltre 200 riviste per dieci dollari al mese. Proprietari del servizio erano un consorzio di grandi editori (tra cui Condé Nast, Hearst e Meredith), la società di telecomunicazioni Rogers Media e la compagnia di investimenti KKR, che la avevano lanciata nel 2012 come tentativo di creare una sorta di “Netflix” della stampa digitale. Adesso il colosso di Cupertino conta di integrare i contenuti di Texture all’interno della sua app News. Leggi di più su Venture Beat.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter