Main partner:

Come applicare la GDPR in ambiente OpenRTB? Da IAB Tech Lab due iniziative dedicate

L’organismo “tecnico” di IAB ha prodotto un documento informativo e aperto un tavolo di lavoro per la messa a punto di soluzioni che facilitino l’adattamento delle società al nuovo regolamento europeo sul trattamento dei dati

di Alessandra La Rosa
09 febbraio 2018
gdpr

Le cifre rivelano che, nonostante l’approssimarsi della definitiva entrata in vigore della GDPR, gran parte delle aziende non sia ancora conforme al regolamento europeo. Le cause? Difficoltà organizzative ma anche, ancora, tanta confusione sul tema.

Per ovviare a questo problema e venire incontro alle esigenze di informazione del mercato, IAB Tech Lab ha annunciato due iniziative legate alla General Data Protection Regulation.

La prima è l'”OpenRTB GDPR Advisory“, un documento che applica la GDPR all’ambiente RTB aperto, e specifica come fare a trasferire le informazioni sul consenso degli utenti attraverso il protocollo OpenRTB – tema su cui il regolamento pone determinate condizioni -, consentendo così alle società di digital advertising di condividere tali informazioni con editori, inserzionisti e piattaforme dati all’interno di una transazione in real time bidding. L’OpenRTB GDPR Advisory è compatibile con le versioni OpenRTB da 2.1 a 2.5, e fornisce dettagli anche su come trasferire il consenso degli utenti sull’OpenRTB 3.0, il nuovo protocollo le cui specifiche verranno pubblicate a breve. Sul tema della condivisione delle informazioni sul consenso degli utenti, IAB si era già mossa qualche mese fa con la messa a punto di un tool dedicato.

Insieme al documento, Iab Tech Lab ha anche costituito un tavolo di lavoro tecnico sulla GDPR, che avrà l’obiettivo di condividere informazioni sui temi GDPR ed ePrivacy e di coinvolgere personalità del settore nella messa a punto di tecniche dedicate. Il gruppo ricorrerà all’analisi e all’assistenza di IAB Europe e delle varie sedi globali del network IAB per mettere a punto e supportare tecnologie e strumenti per facilitare la conformità legale e la regolamentazione autonoma dell’industria. Condividerà inoltre informazioni come nuovi requisiti tecnici, strumenti, servizi e ricerche che possano aiutare le aziende a conformarsi alla GDPR.

Il tavolo di lavoro si incontrerà per la prima volta il 20 febbraio a New York e San Francisco, con la possibilità di partecipare da remoto. L’incontro servirà per fornire prime informazioni e porre le basi per future considerazioni tecniche e raccomandazioni relative sia alla GDPR che a specifiche pertinenti di IAB Tech Lab.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter