Main partner:

Amazon rilascia una nuova API per gli annunci self-serve

L’Application Programming Interface, che riguarda la suite Marketing Services, è dedicata ai marchi e permette di gestire in maniera automatizzata le campagne pubblicitarie search, ottenendo la relativa reportistica

di Cosimo Vestito
08 novembre 2017
amazon

È in fase di test la nuova Application Programming Interface per Amazon Marketing Services, la parte dell’attività pubblicitaria di Amazon che comprende gli annunci self-service, inclusa la piattaforma di search a pagamento.

Questa particolare API, che si aggiunge a quella già esistente per i prodotti sponsorizzati riservati ai venditori, è dedicata ai marchi e permette di gestire in maniera automatizzata le campagne pubblicitarie fornendo i relativi strumenti di reportistica. La società, riporta Digiday, ha fatto sapere che l’obiettivo è ottenere un’offerta più completa, con una soluzione che gli inserzionisti possono utilizzare in autonomia e in maniera personalizzata.

L’API, al momento in versione beta e disponibile all’intero mercato all’inizio del prossimo anno, riguarda i prodotti sponsorizzati Amazon Sponsored Products, gli annunci search che consentono alle aziende di gestire in programmatic campagne, gruppi pubblicitari, annunci, parole chiave, offerte e budget. Gli strumenti di reportistica inclusi consentono di estrarre i dati di performance per analizzare le vendite e gli investimenti.

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter