Main partner:

Adform e Rubicon Project: accordo all’insegna del Programmatic audio

Grazie alla collaborazione con il marketplace, i clienti della piattaforma guidata in Italia da Alfonso Mariniello avranno accesso all’inventario digitale di Spotify su scala globale

di Cosimo Vestito
23 novembre 2016
valeria mazzon-coo-adform
Valeria Mazzon

Adform, la piattaforma ad-tech full stack indipendente e aperta, continua a perfezionare il proprio posizionamento omni-canale grazie alla collaborazione con aziende come Rubicon Project, che gestisce uno dei più grandi marketplace di pubblicità del mondo. Queste partnership permettono ai clienti di Adform di accedere a bacini pubblicitari supplementari: in questo caso si tratta dei programmatic audio ad che sono ora disponibili attraverso la Demand Side Platform (DSP).

I clienti di Adform possono, quindi, acquistare 15 o 30 secondi di annunci audio di Spotify in modalità programmatica attraverso la piattaforma tecnologica di Rubicon Project, targettizzando gli utenti senza abbonamento di Spotify in tempo reale tramite la DSP di Adform.

La possibilità di acquistare annunci su Spotify in modalità programmatica tramite Adform è una grande notizia per il mercato e segno, da parte degli editori, di un’ulteriore apertura del loro inventario al programmatic. Adform ha recentemente introdotto in Italia la prima campagna di Progrmmatic Out-Of-Home che sarà il tema al centro del workshop intitolato “Il programmatic advertising sbarca nel mondo dell’Outdoor: la partnership Adform – Grandi Stazioni” che l’azienda presenterà mercoledì 30 novembre nel corso del prossimo IAB Forum di Milano. A questo si aggiunge oggi l’introduzione nel proprio portfolio del programmatic audio, preludio dell’arrivo di soluzioni anche per la programmatic TV.

Spotify è disponibile in 60 mercati di tutto il mondo, raggiungendo oltre 70 milioni di ascoltatori senza abbonamento con oltre 2 miliardi di brani. Il servizio di streaming utilizza first-party data per offrire agli inserzionisti una vasta gamma di segmenti di pubblico a cui indirizzare il messaggio giusto sul giusto device (desktop e dispositivi mobili) in funzione dell’età del consumatore, sesso, genere musicale preferito e playlist personalizzate.

La combinazione di dati deterministici di Spotify, il marketplace premium di Rubicon Project e le capacità di targeting di Adform consente agli inserzionisti di raggiungere gli ascoltatori più rilevanti offrendo loro esperienze più personalizzate. Il tutto in tempo reale, definendo una specifica ad frequency per ottenere i massimi risultati. In termini di misurazione, Adform è in grado di monitorare i tassi di completamento degli annunci, nonché i momenti di pausa e di mute: queste informazioni vengono integrate nelle analisi standard dei report per fornire una visione completa delle performance delle campagne.

«La pubblicità sta diventando sempre più personale e personalizzata” ha dichiarato Valeria Mazzon, Chief Operation Officer di Adform Italia, «Assistiamo ad una incredibile ascesa del numero dei consumatori che ascoltano la musica in streaming, con alcuni mercati, come gli Stati Uniti, che registrano tassi di crescita del 50%. I telefoni cellulari sono diventati il dispositivo standard per l’ascolto della musica. In questo contesto gli inserzionisti possono trarre il massimo vantaggio dagli annunci audio per raggiungere efficacemente gli ascoltatori offrendo un’esperienza di contatto con il brand rilevante e personalizzata, anche quando non stanno attivamente guardando lo schermo. Il supporto di Adform per il programmatic audio riflette la nostra interpretazione di programmatic cross-channel: una piattaforma che comprende display, mobile, native, video, DOOH, stampa e, da adesso, anche audio».

Il programmatic nella tua e-mail. Ricevi gratuitamente la nostra newsletter